Pasqua infuocata in Scottish Cup

Dopo un mese di attesa, finalmente è arrivato il week-end delle semifinali di Scottish Cup.
Si tratterà di un doppio evento storico. Prima di tutto perchè, dopo due edizioni con le semifinali a porte chiuse, i tifosi torneranno a spingere la propria squadra verso la finale del trofeo calcistico per club più antico al mondo; ma anche perchè, cosa non meno importante, nelle 136 edizioni precedenti della Scottish Cup, non era mai successo che le due semifinali fossero i due principali derby di Edimburgo e Glasgow.

Hearts v Hibs

Si inizierà con il derby di Edimburgo, quell’Hearts contro Hibs che dal Natale del 1875 tiene con il fiato sospeso la capitale di Scozia.
Gli Hearts arrivano sicuramente meglio tra le due, forti di un terzo posto ormai consolidato in Premiership e di una scia consecutiva nei derby che dura ormai da 5 partite: 3 vittorie e 2 pareggi.
Gli Hibs invece sono alle prese con una stagione che dire sfortunata è poco: finale persa di League Cup, fallito l’accesso ai gironi di Conference League e soprattutto fallito l’accesso alla top-6 di Premiership, con la squadra di Shaun Maloney che è attualmente al settimo posto in classifica e quindi l’unica possibilità che ha di rientrare in Europa è quella di vincere la Scottish Cup. Difficile, quasi impossibile. Anche perchè contro gli Hearts partono da sfavoriti, mentre in finale troverebbero una tra Celtic e Rangers, contro le quali in 6 precedenti in campionato sono riusciti a conquistare appena 1 punto (anche se hanno eliminato i Rangers in League Cup), mentre gli Hearts sono riusciti a battere il Celtic e a pareggiare con i Rangers.
Ci saranno circa 38.000 spettatori ad Hampden: 21.000 tifosi degli Hearts e 15.000 degli Hibs.

Qualche statistica. Hearts e Hibs si sono affrontate finora 326 volte nella loro storia, con i Jambos nettamente in vantaggio con 143 vittorie a 86.
In Scottish Cup i precedenti sono 38, con 16 vittorie granata e 12 biancoverdi, mentre è clamoroso il bilancio in coppa ad Hampden: 5 precedenti e 5 vittorie degli Hearts.
Il capocannoniere stagionale degli Hearts è il nordirlandese Liam Boyce con 15 reti, mentre quello degli Hibs è l’australiano Martin Boyle con 14. Quest’ultimo però si è trasferito nel Qatar a stagione in corso, quindi attualmente il giocatore in rosa con il maggior numero di reti è Kevin Nibset con 9.

Celtic v Rangers

Domenica ci sarà la grande chiusura, con il derby più famoso di Scozia, ovvero l’Old Firm.
Nonostante i Rangers abbiano appena conquistato una clamorosa semifinale di Europa League, il Celtic è favorito per arrivare in finale. Lo dice la classifica di Premiership, lo dicono i precedenti stagionali, con il Celtic in vantaggio per 2-1.
Gli Hoops stanno stupendo tutti: al primo anno con Postecoglou hanno già vinto la League Cup, sono in semifinale di Scottish Cup e soprattutto sono a +6 sui Rangers a 5 giornate dalla fine, con una serie ipoteca sul 52esimo titolo nazionale. Il potenziale offensivo della squadra di Celtic Park è devastante, con quattro giocatori biancoverdi sono già in doppia cifra come reti stagionali segnate: il giapponese Furuhashi (16), l’israeliano Abada (15), il greco Giakoumakis (13) e il portoghese Jota (10).
I Rangers stanno invece vivendo una stagione paradossale: fuori dalla League Cup a sorpresa contro gli Hibs in semifinale, come già detto in precedenza sono indietro in Premiership rispetto al Celtic, mentre in Europa League in semifinale troveranno il Lipsia, diventato il favorito ad alzare la seconda coppa europea per importanza. La Scottish Cup resta quindi la possibilità più concreta di alzare un trofeo in questa stagione.
Si giocherà in un Hampden ovviamente sold-out, con un’atmosfera come al solito unica.

Qualche statistica. Celtic e Rangers si sono trovate 428 volte nella loro storia. I Rangers sono leggermente in vantaggio negli scontri diretti, con 167 vittorie a 161. In Scottish Cup invece il Celtic è in vantaggio con 25 vittorie a 17, mentre ad Hampden in coppa i Rangers hanno vinto 5 volte, mentre il Celtic solo 3.
Il capocannoniere stagionale dei Rangers è Alfredo Morelos (che però ha già finito la stagione a causa di un brutto infortunio) con 18 gol, mentre come detto per il Celtic è Kyogo Furuhashi con 16.

Il programma

Sabato 16 aprile

Ore 13.15: Heart of Midlothian v Hibernian

Domenica 17 aprile

Ore 15.00: Celtic v Rangers (diretta Sportitalia)