La finale (in parte) inaspettata

Nel weekend delle partite rinviate per campi ghiacciati (Inverness, ovviamente) e per le semifinali di League Cup (4 partite di Premiership su 6), Rangers, Aberdeen e Livingston rispettano i pronostici, l’Hibernian invece clamorosamente manca la finale di Coppa di Lega.

Lions in finale, ma che fatica!

La gioia di Conway dopo la rete del definitivo 3-0 (foto Perthshire Picture Agency)

Quanto contano i pronostici in una partita secca di coppa? A volte veramente poco, come nel caso della semifinale di League Cup di sabato tra Hibernian e St Johnstone. Gli Hibs, strafavoriti alla vigilia non solo a causa di una classifica decisamente migliore, ma grazie anche ad un tasso tecnico decisamente superiore, sono in effetti partiti molto meglio e nella prima mezz’ora hanno schiacciato i Saints nella loro metà campo, colpendo due legni e sprecando diverse chances di passare in vantaggio; poi, una volta subita l’inaspettata rete del vantaggio del St Johnstone con un colpo di testa di Kerr hanno subito un po’ il colpo, reagendo solo ad inizio ripresa, ma la rete, sempre di testa, di Rooney, ha chiuso definitivamente i giochi. Al 63′, la terza rete dei biancazzurri con Conway, ha fissato il punteggio sul 3-0. Clamoroso, viste le aspettative della vigilia.

Livingston ok, ma che fatica

L’esultanza di Scott Robinson dopo la rete decisiva (foto Livingston FC)

Il Livingston, reduce da una serie di 8 vittorie e due pareggi nelle ultime 10 partite, era sicuramente la squadra più in forma delle 4. Il pronostico è stato rispettato, ma che fatica per battere un coriaceo St Mirren.
E’ bastato un colpo di testa di Scott Robinson, sempre più uomo-gol, rapido a ribadire in rete una testa di Efe Ambrose finita contro la traversa dopo appena 10 minuti.
Il St Mirren ha provato con tutte le armi a sua disposizione di portare la sfida ai tempi supplementari e a dire il vero qualche brivido l’ha anche creato, vedi il colpo di testa di McCarthy, respinto sulla linea da Sibbald, o i due episodi dubbi in area di rigore per i Lions.
Al fischio finale grande festa per i Lions: il Livingston dopo 16 anni è di nuovo in finale di League Cup.

Pronostici rispettati

La meravigliosa rete di Aribo che ha chiuso i giochi ad ibrox (foto Rangers FC)

Tutto come da copione invece in Premiership: Rangers e Aberdeen hanno avuto la meglio rispettivamente di Ross County e Motherwell.
I Gers sulla carta avevano il compito più semplice contro gli Staggies, terz’ultimi in classifica ma anche grazie a una partita in più rispetto alle due del Lanarkshire (Hamilton e Motherwell); in effetti, le reti di Kent, Helander e Aribo hanno messo la gara in ghiaccio già al termine dei primi 45′, con i Rangers che hanno anche sbagliato un calcio di rigore con Tavernier e che nella ripresa hanno dilagato grazie alle reti di Jack e Goldson. Ora il vantaggio nei confronti del Celtic è salito a 23 punti, con gli Hoops che anche vincendo le partite mancanti (3), potrebbero al massimo portarsi a -14: a meno di tracolli clamorosi, per la terza volta nella storia del calcio scozzese è naufragato il progetto del ten-in-a-row proprio sulla linea del traguardo.
I Reds invece non erano attesi da un incontro morbido: il Motherwell è attualmente penultimo, certo, ma l’anno scorso è arrivato terzo e soprattutto negli incontri precedenti stagionali contro i Dons non solo aveva conquistato 4 punti su 6, ma non aveva nemmeno subito una rete dagli uomini di McInnes, che anche erano reduci da 1 punto nelle ultime 3 partite. In realtà, la reazione che il manager dell’Aberdeen aveva chiesto, è arrivata alla grande, con i Dons che hanno dominato la partita, vinta per 2-0 grazie ad una rete per tempo dei difensori Hoban e Considine.
Il Motherwell ha confermato il suo pessimo momento, che ormai dura da quasi tre mesi: gli Steelmen hanno organizzato una parvenza di rea8zione solo dopo l’1-0, non portando peraltro pericoli alla porta di Joe Lewis. Si mette male ora per la squadra amber and gold, che hanno 15 partite per dimostrare di poter rimanere ancora in Premiership, mentre l’Aberdeen si riporta al terzo posto e con una partita da recuperare nei confronti degli Hibs.

SEMIFINALI LEAGUE CUP

ST JOHNSTONE v HIBERNIAN 3-0 (35′ Kerr, 49′ Rooney, 63′ Conway)
LIVINGSTON v ST MIRREN 1-0 (10′ Robinson)

25a GIORNATA

RANGERS v ROSS COUNTY 5-0 (6′ Kent, 28′ Helander, 37′ Aribo, 66′ Jack, 81′ Goldson)
ABERDEEN v MOTHERWELL 2-0  (15′ Hoban, 77′ Considine)

CLASSIFICA

1° RANGERS 69 punti (+58 differenza reti)
2° CELTIC*** 46 (+30)
3° ABERDEEN** 42 (+7)
4° HIBERNIAN* 40 (+9)
5° LIVINGSTON** 32 (+1)
6° DUNDEE UNITED* 28 (-10)
7° KILMARNOCK** 24 (-4)
8° ST MIRREN**** 23 (-8)
9° ST JOHNSTONE* 23 (-11)
10° ROSS COUNTY 20 (-30)
11° MOTHERWELL** 19 (-16)
12° HAMILTON** 19 (-26)

* = partita da recuperare.