Insidia nelle Highlands per il Celtic

10 punti in 5 partite. Tanto basterà al Celtic per vincere il suo 52esimo di Scozia. Sembra un bottino assolutamente alla portata degli uomini di Ange Postecoglou, ma nel calcio, lo sappiamo, nulla è scontato. E, soprattutto, i campionati si vincono sul campo. Domenica alle 15.30 (diretta su One Football) il Celtic si recherà a Dingwall per iniziare a racimolare i punti necessari per arrivare al traguardo.

Calendario favorevole per il Celtic?

La delusione in Scottish Cup è stata fortissima: già di per sé cedere il passo in un Old Firm fa perdere il sonno ai tifosi delle di Celtic e Rangers, figurarsi se poi si tratta della semifinale della più importante coppa nazionale. Il Celtic, peraltro, ha perso una partita che ha condotto fino a 12 minuti dalla fine, il che fa aumentare sensibilmente i rimpianti.
Anche per riscattarsi da questa brutta sconfitta, il Celtic, che ha 3 punti di vantaggio sui Rangers (che però hanno una partita in più), ha l’obbligo di vincere la Scottish Premiership. Probabilmente, il calendario può dare una mano ai biancoverdi, che giocheranno 3 partite delle ultime 5 in casa, compreso l’Old Firm.
Per la trasferta di Dingwall, il Celtic recupera quasi tutti i suoi infortunati, che peraltro erano presenti in panchina ad Hampden Park (il difensore Jullien, il centrocampista Turnbull e l’attaccante Furuhashi), mentre l’unico che non dovrebbe essere della partita è il centravanti greco Giorgos Giakoumakis, ancora alle prese con un problema ai flessori.

Ross County ad un passo dal sogno

Dal suo arrivo nel 2012, il Ross County ha disputato 9 degli ultimi 10 campionati in massima serie. La cosa curiosa è che, di questi 9 campionati, questa è solo la terza volta che gli Staggies riescono a centrare la top-6, senza peraltro mai riuscire a qualificarsi per le coppe europee.
Quest’anno l’occasione è ghiottissima: da questa giornata inizierà un testa a testa con Dundee United e Motherwell per conquistare i due posti che danno diritto ai preliminari di Conference League, con le tre squadre raccolte in appena un punto di differenza.
Il Ross County quest’anno ha dato filo da torcere alle due dell’Old Firm in casa: contro i Rangers è riuscito a pareggiare in uno schizofrenico 3-3, mentre nel precedente con il Celtic ha perso solo al minuto 97.
Un occhio di riguardo tra le file dei Dark Blues per Charles-Cook, che da esterno d’attacco è attualmente il capocannoniere di questa Scottish Premiership con 13 gol.

Qualche statistica

Precedenti totali: 34. Vittorie Ross County: 5. Pareggi: 6. Vittorie Celtic: 23.

Precedenti a Dingwall: 15. Vittorie Ross County: 2. Pareggi: 3. Vittorie Celtic: 10.

Precedenti in campionato: 29. Vittorie Ross County: 2. Pareggi: 6. Vittorie Celtic: 21.

Precedenti a Dingwall in campionato: 14. Vittorie Ross County: 2. Pareggi: 3. Vittorie Celtic: 9.

Miglior marcatore stagionale Ross County: Regan Charles-Cook, 13 gol.

Miglior marcatore stagionale Celtic: Kyogo Furuhashi, 16 gol.

Domenica 24 aprile, ore 15.30Ross County v Celtic (diretta su One Football)

Probabili formazioni

Ross County (4-2-3-1): Laidlaw; Randall, Baldwin, Iacovitti, Vokins; Tilson, Paton; Spittal, Callachan, Charles-Cook; White.

Celtic (4-3-3): Hart; Juranovic, Carter-Vickers, Starfelt, Taylor; Rogic, McGregor, Hatate; Abada, Maeda, Jota.